#LaVersioneUfficiale. 24 marzo al Molo di Lilith

Una foto di scena de “La Versione Ufficiale”
Clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Un albero, se lo osservi a febbraio, sembra uguale a come lo vedi a fine novembre. È spoglio, ha perso le foglie, mostra di sé solo il tronco e i rami. Però è diverso.

Se osservi le gemme, le troverai ingrossate e quelle che porteranno i fiori e i frutti si sono differenziate ulteriormente da quelle che svilupperanno nuovi rami e nuove foglie. La versione ufficiale, lo spettacolo con cui ho debuttato il 12 febbraio scorso a Savona, è così, uno spettacolo di transizione. Assomiglia moltissimo nella struttura ai miei vecchi spettacoli, ma prelude a qualcosa di nuovo che non ho ancora fatto.

La prima replica andrà in scena il prossimo 24 marzo, al Molo di Lilith (via Cigliano 7, Torino).Ora è più vecchio di un mese e apparirà già diverso, più evoluto, di come lo si è visto in terra ligure. È ancora uno spettacolo di monologhi e canzoni, ma in qualche modo racconta una storia (è lì che voglio arrivare prossimamente). La storia del tipo di narrazione di cui sentiamo il bisogno per alzarci ancora il mattino e alimentare un sistema di cose che puzza di morte e putrefazione. Qualche settimana fa lo presentavo così:

In questi tempi di bufale, complottismi, wikipedie e presunti debunkers, servono certezze. I dubbi danno l’insonnia e la mattina c’è da lavorare. La gente non può perdere tempo a far lo spidocchio: ci vuole un prodotto affidabile, una verità di marca, una versione ufficiale in cui credere, a cui obbedire, per la quale combattere. Serve uno spettacolo come questo.

Lo spettacolo inizia non oltre le 22, l’ingresso è libero con tessera ARCI.

This entry was posted in Appuntamenti, Canzoncine and tagged . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *