Archivi tag: Wu Ming

Un’emergenza «normale». Le persone trans e della comunità LGBTQIA+ nell’emergenza coronavirus

Su Giap, il blog della Wu Ming Foundation, è appena uscito un mio articolo. In un passaggio dice: Su un aspetto l’emergenza non ha nulla di eccezionale e ricalca perfettamente la cosiddetta – e tanto invocata in questi giorni – … Continua a leggere

Pubblicato in Considerazioni | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Un’emergenza «normale». Le persone trans e della comunità LGBTQIA+ nell’emergenza coronavirus

“Superior stabat lupus”. Letture da Favole della dittatura di Leonardo Sciascia

Ci servono letture “sul pezzo”, centrate, aggiornate, che diano ossigeno ai nostri animi e nutrimento ai nostri cervelli. In questi giorni di restrizioni, ho trovato vivificante la lettura di: Covid-19: rendere politica la rabbia – Sara Gandini Quarantena molotov. Normalissime … Continua a leggere

Pubblicato in Considerazioni | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su “Superior stabat lupus”. Letture da Favole della dittatura di Leonardo Sciascia

Il decoro illustrato su Giap!

Una segnalazione lampo: oggi  – e ne sono onoratissima – su Giap, il blog della Wu Ming Foundation, è stato pubblicato un mio pezzo su Il decoro illustrato. Si tratta di una rielaborazione del testo che apre la versione a … Continua a leggere

Pubblicato in Comunicazioni | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Il decoro illustrato su Giap!

Ricomincio da tre. Alcune cose che ho fatto nel 2018

Il blog è in stato di abbandono da maggio 2017. Potresti pensare che nel frattempo mi sia presa una pausa. Invece no. Ecco almeno tre cose che ho scritto negli ultimi 11 mesi. Il codice dell’oro (Tabor, 2018) con Mariano … Continua a leggere

Pubblicato in Comunicazioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Ricomincio da tre. Alcune cose che ho fatto nel 2018

La scena del balcone, una serenata apocrifa e le prove di un amore che inquieta

A gennaio scorso mi hanno chiamato dal Molo di Lilith. Erano impegnati nella costruzione del loro Tribunale dei Folli e mi hanno chiesto di partecipare con un numero. “Scrivi quello che vuoi. Cade il 14 di febbraio, il tema è … Continua a leggere

Pubblicato in Canzoncine, Prese di posizione | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su La scena del balcone, una serenata apocrifa e le prove di un amore che inquieta