Miele, margine, molteplicità, mutamento e altre soddisfazioni, anticipazioni, prese di posizione e calendari

9 settembre 2021. “Mostre & Fiere” davanti ai cancelli del Fortino di Chiomonte (Valsusa). Foto di Diego Fulcheri

Domenica 5 settembre sono stata ospite della Cooperativa sociale Be Free. Prima di esibirmi con il mio Mostre & Fiere ho preso parte a una piccola tavola rotonda condotta dalla scrittrice e giornalista Barbara Bonomi Romagnoli. Prima di me è intervenuta la scrittrice e attivista per i diritti delle bambini e dei bambine trans Camilla Vivian. Qui sotto la registrazione dello scambio fra Barbara e me. Gli applausi di apertura sono ancora per Camilla (meritatissimi). Si parla di ailanto (miele di), margine, molteplicità, mutamento, Età dell’Oro (rifiuto della), fluidità, dogane (abbattimento delle). Enjoy it!

A proposito del miele di ailanto. L’altro esempio che avrei potuto fare riguarda il miele di acacia . Si tratta di un miele ampiamente commercializzato, la pianta su cui bottinano le nostre api è la Robinia pseudoacacia, la sua storia non è poi molto diversa da quella dell’ailanto, anche la robinia è stata importata da un altro continente e, come l’ailanto, nei terreni degradati dall’azione dell’uomo ha un comportamento invasivo. In Piemonte ci sono boschi interi composti a gaggia, il nome che a queste latitudini diamo all’acacia. Forse si può ristrutturare l’idea che abbiamo dell’ailanto. Io ci ho provato qui qualche anno fa. Ancora una cosa: nella registrazione cito il castagno. Tenete presente che anche quella è una pianta importata. Senofonte nell’Anabasi, poverino, è costretto a una lunga perifrasi per spiegare che cosa sia una castagna, perché fino a quel momento – siamo 2500 anni fa – non ne aveva mai viste. Teniamolo sempre presente quando parliamo delle “nostre radici” classiche.

Il 9 settembre il Comitato Giovani No Tav mi ha invitata a esibirmi ai cancelli del Fortino (non cantiere) di Chiomonte. Ringrazio un casino i ragazze e le ragazzi del comitato: avere la minaccia pochi metri dietro le mie spalle e il loro sostegno e la loro forza davanti ai miei occhi è stato potentissimo. Qui l’album completo delle foto scattate quella sera da Diego Fulcheri.

Rimanendo su questioni No Tav. Emilio è di nuovo nei guai. A lui e a Dana e a Fabiola e a tutt* i/le No Tav che patiscono la persecuzione dello Stato va il mio abbraccio solidale. Qui un frammento di La punk spiegata alla nonna in cui si racconta una delle gesta di Emilio.

Prosegue la scrittura di Senza titolo di viaggio. Adesso il titolo sembra essere definitivo, provvisorio è invece il sottotitolo: Storie e canzoni dai margini del genere.  Fra i testi di canzone che si intrecciano alla narrazione c’è questa cover di Modern Girl delle Sleater-Kinney. Qui una registrazione lampo:

Mi illudo di chiudere in fretta la prima stesura del libro e quindi ho ricominciato a fissare date. Ecco i prossimi appuntamenti con Mostre & Fiere. Seguiranno aggiornamenti:

Chiudo invitandovi a partecipare al laboratorio residenziale UGO (unindentified gender objects), condotto da un carx sibling, il performer Giache. La penultima delle foto qui presenti lo ritrae.Al solito, ci vediamo per le strade!

Questa voce è stata pubblicata in Appuntamenti, Prese di posizione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *